Tarocchi: il workshop tra magia, narrazione e parola

12196330_1711660649070821_1225079783867423891_n

L’ARCANO E LA PAROLA

Tarocchi: la trasformazione possibile tra immagine, suono e narrazione

# Domenica 27 novembre 2016 – L’ARCANO E LA POESIA, conduce Micaela Balìce h. 10.00 – 18.00 presso l’erboristeria Il Girasole di Gaminella, Mombello Monferrato (Al). Info e iscrizioni: info@strie.it

# Domenica 4 dicembre 2016 – L’ARCANO E LA NARRAZIONE, conduce Nicola Dentico h. 10.00 – 18.00 presso l’erboristeria Il Girasole di Gaminella, Mombello Monferrato (Al). Info e iscrizioni: info@strie.it

“Nel mistero dei Tarocchi si cela una grande opportunità: vedere noi stessi come riflessi in uno specchio. Scoprendoli, riveliamo l’Arcano e troviamo risposte, indicazioni, sfide.

Ciascuno di loro è al tempo stesso “archetipo – simbolo – messaggio”. Considerandolo come un unico organismo, vivo e parlante, il mazzo del Calderone Magico ci presenta i suoi Arcani.

Riconoscere negli Arcani Maggiori i nostri personaggi interiori ci dà l’opportunità di entrare in contatto con gli aspetti di luce e i lati d’ombra delle nostre molteplici personalità. A noi viaggiatori piace ascoltarli come guide e, insieme a loro, essere accompagnati dagli Arcani Minori, potenti aiutanti e validi collaboratori, essenziali per crescere e poter raggiungere i nostri obiettivi.”

I Tarocchi del Calderone Magico, Introduzione

Il Workshop vuole proporre un viaggio attraverso la Parola e la Narrazione come simbolo e strumento di un significato viscerale ed arcaico: in questo modo la Parola si snatura dal suo essere pura comunicazione per diventare trasformazione e quindi atto magico: Magia. Mentre la Narrazione diventa lo storytelling dell’atto comunicativo.

La Poesia e la Narrazione come linguaggi metaforici sono strumenti per lavorare sugli archetipi universali che costituiscono l’antica scienza e conoscenza dell’umanità: sono il Suono che apre il varco verso un viaggio in se stessi, nelle proprie profondità e nei propri chiaro-scuri.

I Tarot come immagine sono la guida e lo strumento attraverso il quale far vibrare il Suono Creativo: il Suono che Crea.

Giochi, esercizi e creazioni ci condurranno nel significato simbolico degli arcani maggiori attraverso l’uso del Verbo come strumento di consapevolezza e di introspezione per raggiungere un’arricchita prospettiva sull’uso dei Tarocchi come strumento di trasformazione, di indagine del Sé e di azione / creAzione nella realtà del quotidiano.

Conducono: Micaela Balìce e Nicola Dentico

 __________

)O(

Il testo di riferimento è “I Tarocchi del Calderone Magico” di Maria Giusi Ricotti, Micaela Balìce e Nelly Morini, Youcanprint Edizioni, acquistabile online, nelle librerie e durante il seminario per chi lo desidera.

È disponibile anche il mazzo di 78 carte, acquistabile durante il seminario con un piccolo sconto per chi acquista entrambi.

È consigliabile ma non determinante possederli per frequentare.

“È qualità saliente di questo libro accostarsi con strumenti articolati all’articolata complessità del simbolo, che – per sua natura – condensa più contenuti di quanto un singolo linguaggio sappia esprimere. È atto di misurata discrezione non voler coartare il significato simbolico entro una sola forma di linguaggio, non tentarne un’opinabile spiegazione, destinata a risolversi in un riduttivo travaso di contenuti parziali da un linguaggio in un altro.

Le autrici si accostano agli arcani con qualità e modalità archetipicamente femminili. Colgono l’attinenza manifesta che aduna entro un campo comune l’arcano, l’ignoto, l’inconscio, il mistero e privilegiano il mistero.

Non guardano agli arcani come ai latori di messaggi divinatori e nemmeno di presagi indicatori; non li indagano come compendio di spiegazioni né di rivelazioni. Più semplicemente, più complessamente al loro sguardo gli arcani sono muti compagni di via, che silenziosamente interrogano l’individuo nell’intimo di sé; sono figure della complessità, che alle risposte preferiscono le domande.”

Claudio Widmann, Prefazione.

“I Tarocchi del Calderone Magico nascono dalla visione comune di tre donne. Il loro linguaggio è triplice: parlano con le immagini, la poesia e il simbolismo.

Sono il frutto di un attento lavoro di immaginazione e osservazione e presentano una visione degli Arcani legata soprattutto alla dimensione del Sacro.

Spogliati di ogni rigidità iconografica, gli arcani del Calderone Magico ci conducono a riflettere, attraverso un mondo di colori e suggestioni, sui temi più profondi della Vita e del percorso evolutivo che la permea.”

I Tarocchi del Calderone Magico, Introduzione

Per Associazioni o gruppi che volessero organizzare conferenze, stage o seminari nella propria città potete contattarci via mail o telefonarci.

Per informazioni:

cell. 347 5203280

info@strie.it

www.strie.it

https://strietheblog.wordpress.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...